Protesta degli avvocati all’inaugurazione dell’Anno giudiziario

L’Avvocatura italiana da tempo denuncia l’operato del Ministro Bonafede e degli ultimi Governi in tema di Giustizia.
All’inaugurazione dell’Anno Giudiziario a Napoli si è mossa la protesta degli avvocati presentandosi “ammanettati” e mentre parlava il rappresentante del Ministero della Giustizia i Consiglieri di Napoli e Napoli Nord presenti hanno esposto i loro polsi in manette e con cartelli in cui campeggiava la scritta “Rispettate la Costituzione”.
Compatti l’Avvocatura può essere una forza irresistibile: è questo il vero primo avviso di sfratto che parte da Napoli nei confronti di chi ha violato la Costituzione e ha leso i diritti dei cittadini

Presente il Presidente l’Avv. Gianfranco Mallardo ed i Consiglieri dell’Ordine di Napoli Nord che hanno manifestato compatti con le riforme del Ministro della Giustizia evidenziando la necessità di aumenti del personale giudiziario e di Giudici più che di riforme inutili ed inadeguate che ledono i principi costituzionali