Distribuzione informatizzata

Distribuzione informatizzata delle nomine e revoche dei detenuti

Distribuzione informatizzata attivata. Si comunica che il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord ha predisposto un servizio informatizzato, totalmente gratuito, per la distribuzione delle nomine dei difensori effettuate dagli imputati detenuti e pervenute al nostro Ordine dalle strutture carcerarie.  Tutto questo con l’intento di migliorare i servizi offerti attraverso l’ampliamento dei processi tecnologici.

Il Consiglio provvederà all’inoltro di tali avvisi tramite PEC, tal che l’Avvocato nominato, accedendo alla piattaforma Nomine Online, potrà prendere visione dei file associati al proprio nominativo.

In tal modo non sarà più necessario recarsi di persona presso i locali dell’Ordine per reperire la nomina tra le centinaia presenti in formato cartaceo, così evitando un inutile dispendio di tempo.

La procedura prevista per la distribuzione informatizzata

Gli avvocati interessati dovranno munirsi delle credenziali per l’accesso al servizio on-line mediante registrazione ad apposito link indicato sul sito istituzionale alla voce ” Registrazione” alla piattaforma Nomine Online.

Per il link diretto accedi sulla piattaforma di Nominaonline  

Dopo i controlli del corretto inserimento dei dati, l’Avvocato riceverà via email le credenziali per accedere al servizio on-line. Inoltre sarà pubblicato sul sito del COA una guida illustrativa con le principali funzionalità della piattaforma.

21 ottobre 2019. Giornata di prevenzione dedicata agli iscritti del COA e ai propri familiari

Sarà una giornata di prevenzione quella del 21 ottobre 2019 che sarà interamente dedicata agli iscritti del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord e ai propri familiari

In occasione della campagna di prevenzione e informativa per screening che l’ASL di Caserta ha avviato da tempo, in data 21 ottobre 2019 la stessa campagna coinvolgerà anche gli iscritti del COA di Napoli Nord che, insieme ai loro familiari, potranno effettuare visite e screening nei pressi di un laboratorio mobile che sarà posizionato nei pressi del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa, e più specificatamente nel parcheggio adiacente alla Piazza della pace.

Saranno garantite le seguenti visite:

  • Dermatologiche per lo screening del Melanoma dalle 14.45 alle 18.00
  • Esame spirometrico dalle 9.30 alle 13.30
  • Papa test dalle ore 9.30 alle 17.30
  • Distribuzione Kit per il CA del Colon Retto
  • Visita senologica dalle ore 15
  • Misurazione della Pressione arteriosa e controllo glicemia

 

Cassa Forense: istituito lo sportello presso il nostro Consiglio

Presso il Consiglio dell’Ordine di Napoli Nord è stato istituito lo sportello Cassa di Previdenza ed Assistenza Forense, il Delegato alla Cassa Forense di Napoli Nord, l’Avv. Antonietta Panico, incontrerà i colleghi tutti i martedì dalle ore 10.30 alle 13.00

Per contatti diretti con la delegata della Cassa forense il numero di cellulare è il seguente 3407240258

Agende Legali 2020, la consegna il giovedì e venerdì presso il Consiglio

Agende Legali 2020. Si comunica che il Consiglio dell’Ordine di Napoli Nord ha deliberato la distribuzione gratuita delle agende legali personalizzate per i soli avvocati iscritti al nostro Albo che siano in regola con il pagamento della quota di iscrizione, il tutto nei limiti delle quantità disponibili.

Le agende potranno essere ritirate esclusivamente di giovedì e venerdì, dalle 10,30 alle 13,30 e consegnate personalmente agli avvocati previa esibizione del tesserino e verifica della regolarità del versamento delle quote di iscrizione 2018 e 2019.

Le stesse potranno essere ritirate anche da collaboratori di studio muniti di specifica delega e copia del tesserino dell’avente diritto.

Il Presidente

Avv. Gianfranco Mallardo

Attacco hacker veicolato su PEC con finte fatture firmate

Attacco hacker con massiva campagna di Phishing veicolata su PEC

A seguito della campagna di Phishing, con finti riferimenti a fatture firmate (.p7m), si consiglia di non dar seguito a tali comunicazioni PEC provenienti da utenze sconosciute e che richiedono di modificare l’indirizzo di recapito per le successive comunicazioni.

Il CERT-PA ha rilevato l’esistenza di una campagna malevola veicolata da PEC italiane compromesse, indirizzata ancora una volta verso indirizzi di posta riferibili a caselle PEC di strutture pubbliche, private e di soggetti iscritti a ordini professionali.

Le mail malevole, aventi come oggetto “Invio File <XXXXXXXXXX>”, menzionano un allegato dal nome ITYYYYYYYYYY_1bxpz.XML.p7m che comunque non compare come file all’interno dell’email.

L’assenza dell’allegato potrebbe far pensare a una “dimenticanza” e quindi a una campagna errata, ma considerata la modalità con cui è stata strutturata la mail, è chiaro che si tratti di phishing mirato alla “raccolta di informazioni”, probabilmente in attesa di un successivo attacco mirato. Infatti, la comunicazione fa riferimento a un nuovo indirizzo da utilizzare per inviare le prossime fatture al Sistema di Interscambio“, tale indirizzo coincide sempre con il mittente della casella compromessa .

Di seguito uno screenshot del phishing veicolato:

Si osserva che:

  • il display name [1] del mittente del messaggio di phishing corrisponde all’indirizzo PEC di un appartenente ad un ordine professionale e coincide con l’indirizzo destinatario;
  • il mittente effettivo [2] è una casella PEC di una società italiana.

Ripetiamo di non dare seguito a queste PEC provenienti da utenze sconosciute e che chiedono di modificare l’indirizzo di recapito per le successive comunicazione con il Sistema di Interscambio.

Astensione proclamata dall’OCF per il 25 ottobre

Astensione proclamata per il 25 ottobre 2019 dall’Organismo Congressuale Forense contro l’allungamento dei tempi del processo penale, in vigore dal 1° gennaio 2020.

L’OCF ha annunciato l’astensione dalle udienze e da tutte le attività giudiziarie, in ogni settore della Giurisdizione, per il giorno 25 ottobre 2019, per manifestare contro la disposizione che inibisce il decorso del termine di prescrizione dei reati dopo la pronuncia della sentenza di primo grado.

L’Organismo Congressuale Forense ha aderito all’invito formulato dall’UCPI a concorrere alla manifestazione di protesta su base territoriale dal giorno 21 al 25 ottobre, invitando tutte le componenti e gli organismi dell’Avvocatura istituzionale ed associativa nazionale a valutare l’opportunità di organizzare eventi di sensibilizzazione pubblica su tutto il territorio.

Il Coa di Napoli Nord ha già annunciato la sua adesione all’astensione proclamata sia dal UCPI che questa ultima dell’OCF.

Astensione dell’attività giudiziaria penale dal 21 al 25 ottobre 2019

Astensione nazionale confermata per l’attività giudiziaria penale.

L’Unione delle Camere Penali Italiane ha comunicato che l’astensione dalle attività giudiziarie avrà la durata di cinque giorni e più precisamente per i giorni 21, 22, 23, 24 e 25 ottobre 2019. (delibera UCPI)

La Camera Penale di Napoli Nord in relazione alle motivazioni contenute nella delibera di astensione dall’attività giudiziaria nel settore penale proclamata dalla Giunta dell’UCPI in data 30/09/2019 ha comunicato e confermato al COA di Napoli Nord l’astensione per le date indicate, dal 21 al 25 ottobre 2019

 

 

PARERE DEL CNF: è legittima la nomina di due Vice Presidenti del COA

Si comunica che, con delibera del 2 maggio 2019, il COA di Napoli Nord ha approvato il “Regolamento per il Funzionamento delle Adunanze del Consiglio” con cui si prevede, tra l’altro, la possibilità di nomina di due Vice Presidenti.

Alcuni Consiglieri hanno ritenuto tale previsione in contrasto con la Legge professionale e hanno richiesto un parere al Consiglio Nazionale Forense che, con decisione del 12 luglio 2019, ha ritenuto pienamente legittima la possibilità di prevedere la figura di un secondo Vice Presidente.

Si coglie, pertanto, l’occasione per augurare buon lavoro ai Vice Presidenti eletti avv.ti Rosa Cecere e Rosario Auletta.

 

Il Presidente

Avv. Gianfranco Mallardo

 

Allegato

PROGETTO LAWYEREX-MULTILATERAL EXCHANGE OF LAWYERS

Il Consiglio Nazionale Forense partecipa al progetto “LAWYEREX – MULTILATERAL EXCHANGE OF LAWYERS” coordinato dalla Fondazione dell’Avvocatura Europea e cofinanzato dall’Unione Europea con l’obiettivo di consentire un’ampia mobilità di avvocati all’interno dell’Unione Europea e contribuire allo sviluppo della cultura giuridica europea.

Gli avvocati selezionati avranno l’opportunità di svolgere un periodo di tirocinio all’estero, tra novembre 2019 e aprile 2021, della durata di 10 giorni lavorativi presso uno studio professionale internazionale, con l’ausilio di un avvocato supervisore, su una materia a scelta tra quelle di seguito indicate: diritto civile, diritto penale, diritto pubblico, Diritto dell’Unione Europea.

Lo scambio offre l’opportunità ad un totale di 5 giovani avvocati italiani, con un massimo di 7 anni di iscrizione all’albo di acquisire la conoscenza di altri sistemi legali di paesi europei, per migliorare le proprie competenze legali e linguistiche.

Requisiti

  • Iscrizione all’albo degli Avvocati (iscrizione dal 1° gennaio 2012);
  • Conoscenza di base/interesse comprovato per il diritto dell’Unione Europea;
  • Buona conoscenza informatica (Information Technology skills);
  • Buona conoscenza della lingua inglese e/o della lingua del paese di preferenza

PER LA DOMANDA D’ISCRIZIONE CLICCA QUI

ALLEGATO